mercoledì 7 aprile 2010

Come addestrare un drago.


E come fare un capolavoro.
Il film firmato da Dean DeBlois e Chris Sanders è perfetto sotto ogni punto di vista. Sceneggiatura impeccabile, divertente e commovente, design spettacolare, personaggi caratterizzati in modo incredibile (graziati anche da un'animazione attentissima ai dettagli), regia di gran classe, colonna sonora che non riesco a smettere di ascoltare a ruota (bella peraltro l'idea di affidare la canzone dei titoli di coda a Jónsi) e un doppiaggio italiano veramente ottimo, che era difficile da immaginare dopo la rovina di Kung Fu Panda.
Anche i pop corn sono più buoni quando si guarda questo film.

16 commenti:

  1. Spettacolo!
    Facciamone una serie a fumetti!

    Abbiamo tempo tra una pagina e l'altra di quella per la tunuè!

    RispondiElimina
  2. Bello.
    Bello davvero.
    Ammirazione.

    RispondiElimina
  3. E' bellissimo.
    Penso sempre di più che tu, oltre al talento, abbia una sensibilità davvero speciale.

    RispondiElimina
  4. Sono corsa a vederlo dopo il tuo consiglio!
    C'era una bambina di 8 anni vicino a me, tra me e lei non so chi fosse più contenta e affascinata!!

    Bellissimo omaggio al film! :)

    RispondiElimina
  5. Il momento fondamentale è stato quello nel quale la suddetta bambina ha cominciato a fare il tifo ad alta voce... a volte il cinema riesce ancora a essere un posto magico.

    Federico, questo tuo drago è un nuovo esempio della tua grande abilità nel sintetizzare graficamente le figure senza far perder loro volume e veridicità. Ancora complimenti.

    RispondiElimina
  6. Bello! (sia il film che il disegno)

    RispondiElimina
  7. @ Mauro: vai, ché tanto siamo a buon punto!

    @ Gio: La pergamena aiuta non poco!

    @ Cube: E amerai tantissimo il film. Giuro.

    @ Skiri: Lo pensavo anch'io, ma poi il podologo mi ha assicurato che è solo un granuloma, un po' di garza e passa.
    E ti ringrazio a profusione, anche!

    @ Annalisa: lieto di averti ben consigliata! Ha fatto lo stesso effetto anche a me, difatti ci sono andato tre volte!

    @ Paolo: Lusingato. E commosso. E lusingato. E anche un po' commosso.

    @ Lucifer: ... Che in morse se non sbaglio significa "sono d'accordo, gran bel film!", vero? L'avevo studiato, una volta, il morse.

    @ Raffo: Però sono curioso di sapere il responso di Film TV, ché sul tuo sito non c'era una recensione a questo film e la cosa mi ha preoccupato.

    RispondiElimina
  8. Oh my gods... you really get many comments. I wish I had that kind of dedicated friends. =/

    RispondiElimina
  9. dico solo una cosa OVVIO!

    RispondiElimina
  10. @ Decu: E in attesa dell'uscita del dvd mi fionderò sull'artbook. Sì!

    @ Yvonne: Which reminds me that we'll have to work on those illustrations soon!

    @ Anonima: Qui gladio ferit. Sapevo che un giorno avrei pagato per i miei peccati. Mapperò lo sai che ti voglio bene! E ti stimo e ti apprezzo.

    RispondiElimina
  11. non è mai abbastanza TI ODIO SALLO... e ti cancello dai sogni.

    RispondiElimina
  12. Ma non puoi farlo, perché (cito testualmente) i sogni sono più antichi della meditativa Tiro, della contemplativa Sfinge o di Babilonia cinta di giardini.
    E poi perché non vale.

    RispondiElimina
  13. I'm looking forward to it. I think it will be great illustrations. =) I also have another illustrator and a photographer that will work on the project.

    RispondiElimina